Attività del consorzio

Il Consorzio ha lo scopo istituzionale di promuovere le condizioni necessarie per la creazione e lo sviluppo di attività produttive nel settore dell'industria nella Zona Industriale Nord di Spilimbergo e lo realizza attraverso lo svolgimento delle proprie attività, riportate sinteticamente di seguito:

1. Adozione di strumenti di pianificazione territoriale

L'attività di pianificazione territoriale del Consorzio è disciplinata dalla Legge Regionale n° 3/1999.
Lo strumento di pianificazione territoriale dell'area è il P.T.I – Piano Territoriale infraregionale – adottato dal Consorzio e approvato dal Presidente della Giunta Regionale con decreto n° 0122/Pres. del 22 maggio 2008.
Il P.T.I persegue l'obiettivo di favorire la completa utilizzazione della zona industriale, garantendo la compatibilità con il contesto urbano e agricolo-ambientale e salvaguardando e valorizzando le risorse naturali esistenti nel territorio.
Esso definisce i criteri generali per l'utilizzazione dell'Ambito attraverso la Zonizzazione e le Norme di Attuazione, contemperando le esigenze produttive e quelle qualitative in una valutazione complessivamente rispettosa della situazione urbanistica e ambientale in cui viene a collocarsi.
Tra i documenti del P.T.I. si evidenziano le Norme di Attuazione, scaricabili in “Area download”.

2. Progettazione e realizzazione opere di urbanizzazione e servizi

Il Programma Triennale delle attività e di promozione industriale, conforme al disposto dell'art. 3 della Legge Regionale n° 3/99, costituisce lo strumento fondamentale per l'operatività del Consorzio, che da sempre si è posto come obiettivo primario la promozione dello sviluppo della Zona Industriale, anche attraverso la realizzazione delle infrastrutture primarie per l'agibilità dei lotti.
L'attività di realizzazione delle opere pubbliche del Consorzio viene svolta sulla base del programma triennale, con individuazione e pianificazione delle infrastrutture necessarie al funzionamento e sviluppo dell'area consortile.
La progettazione è affidata a professionisti esterni, fatto salve alcune opere la cui progettazione, direzione lavori e collaudo viene svolta direttamente dal personale del Consorzio.
Le opere possono essere realizzate con fondi propri del Consorzio oppure usufruendo di finanziamenti regionali, così come disciplinato agli artt. 15 e 15 bis della L.R. n° 3/99.

3. Acquisizione ed espropriazione aree

L'attività di esproprio e di acquisizione terreni, destinati alla realizzazione e all'insediamento di nuove attività produttive, viene avviata sulla base delle direttive del Consiglio d’Amministrazione. Le aree da acquisire si trovano nel Piano particellare di esproprio allegato al P.T.I., in cui sono individuate catastalmente le aree interessate.
Per quanto attiene l'acquisto dei terreni, le procedure di esproprio sono disciplinate dalla legislazione vigente; esse possono essere semplificate grazie al raggiungimento di accordi bonari con la proprietà che si concludono con la vendita da parte dei proprietari al Consorzio.

4. Insediamento di attività produttive in nuovi lotti industriali

Le aziende che intendono insediarsi nella Zona Industriale Nord inoltrano domanda al Consorzio secondo le modalità previste dal Regolamento per l'assegnazione delle aree e degli altri immobili e per l'insediamentodi attività produttive, scaricabile in “ Download Documenti ”, che definisce l’iter, le condizioni e i criteri per l'insediamento di una nuova attività produttiva.

5. Insediamento di attività produttive ed uffici in strutture in affitto

Le aziende che intendono insediarsi nella Zona Industriale Nord in capannoni non di proprietà, possono richiedere al Consorzio locali in locazione per esercitare la propria attività.
Attualmente il Consorzio dispone di 17 moduli da destinare ad attività produttive, con superfici variabili da 120 a 700 mq.
Il Consorzio ha a disposizione anche spazi da concedere in locazione ad uso ufficio, piccoli laboratori o negozi nel centro di Spilimbergo, presso l’immobile denominato Corte Europa.

6. Manutenzione infrastrutture e aree verdi Zona Industriale Nord

Le attività di manutenzione relative alle infrastrutture e alle aree verdi della ZIN vengono svolte da ditte appaltatrici che operano sotto la supervisione dei tecnici del Consorzio e comprendono:
- manutenzione delle aree verdi, mediante taglio dell'erba, potatura piante;
- trattamento antighiaccio delle strade nella stagione invernale;
- manutenzione strade e pubblica illuminazione;
- segnaletica orizzontale e verticale;
- manutenzione centrale approvvigionamento idrico e rete acquedottistica.
La spesa per l'esecuzione di tali attività viene ripartita tra il Consorzio e le aziende insediate sulla base del “Regolamento per la gestione ed il controllo delle infrastrutture consortili e dei servizi erogati”.